Spiritika 1986

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Spiritika 1986

Messaggio Da Admin il Mer Set 07, 2016 1:40 am

http://adf.ly/1dlr8i


Undying 12/4/07 18:46 - 4058 commenti
Se ci si accontenta di un film realizzato con buona perizia, ma basato sul solito canovaccio (qua la tavoletta ouija apre il passaggio tra il mondo dei vivi e quello dei morti), allora Spiritika saprà divertire per 90 minuti. Il regista è lo stesso de La Notte dei Dèmoni, e conosce abbastanza bene il genere, riuscendo a rivalutare un soggetto piuttosto scontato. Considerato comunque che il film è stato realizzato nel 1987, nel complesso può dirsi riuscito. Esiste anche un sequel (firmato dallo stesso Tenney) molto peggiore...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)
Homesick 27/7/15 7:33 - 5456 commenti
Pur chiamando più volte in causa L'esorcista (la ouija, la protagonista che si chiama Linda come Linda Blair, il turpiloquio come indizio di possessione, il confronto finale con tanto di caduta dalla finestra), il film procede per conto proprio lucidando il classico repertorio di spiriti maligni e possessioni con gli intriganti meccanismi del giallo-thriller, efficaci soggettive, qualche inattesa lepidezza (la medium punkettara eccentrica e burlona) e cenni introspettivi all'amicizia tradita e poi riconquistata. Però quella salsa di pomodoro come presagio di morte si perdona a fatica...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo spirito che si manifesta in qualsiasi momento non appena chiamato; l'umorismo (anzi, "spirito medianico"!) della medium; l'incubo rivelatore.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)
Cotola 21/4/11 11:46 - 6089 commenti
Fu una piacevole sorpresa questo piccolo horror a base di tavolette ouija e di demoni. Per carità, nulla di originale o di particolarmente bello, ma in ogni caso abbastanza gradevole e divertente e, a mio avviso, realizzato meglio della media di questo tipo di film di poco conto che in quel periodo spuntano come funghi. Con un sequel. Adatto agli amanti del genere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)
Deepred89 18/9/12 0:22 - 2554 commenti
Horror statunitense anni 80, assolutamente nella media e, a suo modo, rappresentativo di un genere e di uno stile. Trama esile e scontata, personaggi fortemente caratterizzati (l'eroe spavaldo ma di buon cuore, l'aiutante finto-antipatico, la Linda Blair di turno, il poliziotto bastardo ecc), regia semplice, un paio di omicidi leggermente splatter, totale mancanza di pretese e finale aperto (ad un eventuale sequel, che infatti non mancherà) seguito dal classico brano rock sui titoli di coda. Per nostalgici.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)
Markus 31/5/15 14:59 - 1886 commenti
Quando a sproposito si stuzzicano degli spiriti malvagi non ci si deve poi lamentare se qualche fattaccio di sangue accade; della serie chi è causa del suo mal pianga se stesso. Classico horror da cassetta anni Ottanta, in cui si seguiva un po’ la moda delle sedute spiritiche per invocare esseri misteriosi. Pellicola senza intoppi, che supplisce alla “grave” scarsità di gore con una vicenda complessa. C’è anche il tempo per una breve ma significativa introspezione giovanilistica/amicale nello spartirsi la bella protagonista (Tawny Kitaen).
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)
Herrkinski 15/6/08 16:52 - 3399 commenti
Appena sufficiente horror soprannaturale anni '80. Volendo tralasciare la particolare bruttezza dei protagonisti (peraltro acconciati in puro stile '80s), l'incosistenza del soggetto e della sceneggiatura, la recitazione semi-penosa e la quasi totale assenza di sangue (tranne che in un paio di scene), allora "Spiritika" potrebbe anche essere considerato per quello che è: un prodotto di pura serie B, senza pretese, con alcuni momenti di tensione riusciti e un uso della m.d.p. che ogni tanto si permette anche qualche virtuosismo interessante.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)
Hackett 15/7/09 17:18 - 1081 commenti
Un buon film horror. Questo Spiritika non brilla per originalità, si tratta infatti della classica evocazione spiritica finita male, eppure la pellicola fila via liscia, con una trama incalzante anche se prevedibile, con attori anonimi ma diligenti e una regia che senza sbavature non cerca lo spavento facile. Una pellicola che si alza dalla media qualitativa della produzione horror (spesso più che risibile) di quegli anni e che ancora oggi appare gradevole.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)
Trivex 11/1/10 18:41 - 1225 commenti
Ecco un discreto esempio di come fare un film a basso costo, con risultati relativamente soddisfacenti. Eliminando una parte del finale, con il volo cialtronesco della tavoletta, la visione risulta piacevolmente disimpegnata. Ci sono tratti dove si può quasi rimanere spaventati, grazie ad alcuni stracollaudati trucchetti del cinema horror (immagini che compaiono d'improvviso, oggetti volanti, voci d'oltretomba, etc..). Certo, la storia non si può dire originale ne tantomeno valorizzata da recitazioni d'eccellenza, ma la sufficienza è superata a 360 gradi.
I gusti di Trivex (Giallo - Horror - Poliziesco)
Rambo90 22/1/14 23:48 - 4272 commenti
Horror incentrato sulla tavola ouija, con poco splatter e poco sangue ma che appassiona notevolmente, sia per una storia costruita in crescendo sia per alcuni buoni "voli" della macchina da presa. Il regista riesce a creare l'atmosfera, gli attori hanno le facce giuste e il divertimento non manca assolutamente. Per gli appassionati è da vedere.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)
Myvincent 12/11/15 10:05 - 1586 commenti
A causa di una dannata tavoletta Ouija vengono risvegliati spiriti malefici che non mancheranno di darsi da fare e nel modo più cruento. Trattasi di una produzione anni '80 non certo inguardabile, ma neppure indimenticabile, senza una star di richiamo e dalla qualità da piccolo schermo. Comunque fruibile.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)
Von Leppe 26/5/12 17:40 - 729 commenti
La terribile, trashissima e americana tavola ouija (naturalmente sono le mani che vengono mosse dagli spiriti sulle lettere e non il contrario) che faceva la sua apparizione anche nell'Esorcista, diventa protagonista assoluta di un horror che non è poi cosi male, sopratutto se si ha nostalgia degli anni 80 (con tanto brano metal annesso alla colonna sonora). Ci sono ingredienti che dovevano essere dosati meglio, ma i colpi di scena no mancano. Attori fighetti: il protagonista che all'inizio sembra cinico poi perde colpi e delude.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Se non credi che Dio esista... come spieghi la creazione dell'universo?"; "E tu come spieghi la creazione di Dio?".
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)
Lupoprezzo 26/6/11 12:21 - 635 commenti
La tavoletta ouija per le sedute spiritiche è al centro di questo piccolo e gustoso horror in pieno stile anni 80, con una protagonista soggiogata da uno spirito maligno. Personaggi buffi (l'incredibile medium!) e un cattivo che si mostra poco (niente male la sequenza del sogno che lo vede protagonista), ma che attraverso soggettive in grandangolo fa sentire la sua presenza. Il regista se la cava e regala anche qualche bell'omicidio. Per gli appassionati è d'obbligo.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)



Admin
Admin

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 23.08.16

Vedi il profilo dell'utente http://scambiosharring.ativiforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum